Convegno Gilda Nuoro. Scuola dell'autonomia e contrattazione decentrata

Inserito da admin il 13 Ottobre, 2007 - 10:07

  L’analisi del nuovo contratto siglato nei giorni scorsi, lo stato di salute della scuola italiana, le condizioni di lavoro degli insegnanti sono stati gli argomenti al centro del convegno “Scuola dell’autonomia e contrattazione decentrata” organizzato dalla Gilda degli insegnanti di Nuoro. All’incontro, che si è tenuto ieri all’Eurohotel, hanno partecipato Maria Domenica Di Patre, coordinatrice provinciale della Gilda di Nuoro e componente della Delegazione politica nazionale, Rino Di Meglio, coordinatore nazionale della Gilda e Francesco Feliziani, provveditore agli studi di Nuoro. In qualità di relatori sono intervenuti Sergio Auriemma, magistrato della Corte dei Conti, maggiore esperto italiano di diritto scolastico e Caterina De Luca, responsabile delle relazioni sindacali del Ministero della pubblica istruzione.

Al convegno hanno partecipato i docenti iscritti alla Gilda, il sindacato col maggior seguito in provincia che raccoglie il 33% del corpo insegnante e conta 95 Rsu di istituto, ma anche i dirigenti scolastici che in un dibattito hanno confrontato le rispettive posizioni. «Questa volta la Gilda ha firmato il contratto, non perché fossimo soddisfatti di ciò che abbiamo ottenuto, ma perchè saremmo stati esclusi da tutti i tavoli di trattativa. Ci sono miglioramenti normativi nella parte che riguarda i precari che in provincia di Nuoro sono tantissimi» spiega Domenica Di Patre.

La Gilda ritiene che gli aumenti previsti siano esigui, 120 euro lordi ad insegnante, ma che ci siano dei cambiamenti positivi per quanto riguarda i diritti di insegnanti di ruolo, supplenti e precari.

Altro tema all’attenzione della Gilda le condizioni della scuola in provincia, in sofferenza pure a seguito dei numerosi tagli agli organici. La Gilda, infine, lamenta una scarsa attenzione del Governo, in sede di elaborazione della Finanziaria, nei confronti della scuola, circostanza che ha spinto il sindacato a proclamare uno sciopero nazionale per il 27 ottobre. (g.s.)

 

Nota del webmaster: Altre informazioni e materiale relativo all'evento sono disponibili, solo per le RSU Gilda, nell'area riservata del sito.

( categories: RSU | Sindacato )