LA DOMANDA DI INQUADRAMENTO DOCENTI INIDONEI NON E' OBBLIGATORIA

Inserito da admin il 5 Settembre, 2011 - 12:37
importanteCon l' avvicinarsi della data del 14 settembre, termine stabilito dall' Amministrazione per la presentazione delle domande da parte dei docenti inidonei per l' inquadramento nei profili di Assistente e Tecnico Amministrativo la Federazione Gilda Unams, dopo il secondo incontro sull' argomento tenutosi nei gg. scorsi presso il MIUR, avendo rilevato la volontà da entrambe le parti - MIUR ed OO.SS. - di proseguire ulteriormente il confronto alla ricerca di soluzioni idonee a salvaguardare la professionalità dei docenti interessati, offrendo loro le possibili alternative che, tra l' altro, prevedono non solo il suddetto inquadramento, ma anche la facoltà di optare per il normale collocamento a riposo o per la rescissione del rapporto di lavoro per motivi di salute, ritiene non perentorio il suddetto termine per la presentazione della domanda finalizzata all' inquadramento fra gli ATA e, pertanto

 

INVITA

i colleghi inidonei, seppur pressati dalle Istituzioni scolastiche presso le quali sono in servizio, ad attendere che si concludano i suddetti incontri, per avere la certezza della reale volontà dell' Amministrazione, per avere piena conoscenza dei possibili scenari e delle opportunità fruibili dai suddetti docenti e quindi

 

CONSIGLIA

a tutti i docenti interessati di non presentare alcuna domanda d' inquadramento entro il 14 settembre.

( categories: Normativa )