tel. 0784 399124 - 32313        fax 0784 208681     email: [email protected]

Cari colleghi e cari visitatori, dopo sette anni di ininterrotto servizio, il sito della Gilda degli Insegnanti di Nuoro, rinnovato nella grafica e potenziato nei contenuti, si trasferisce su www.gildanuoro.it Le pagine del vecchio sito restano on line, a disposizione come archivio storico. Buona navigazione a tutti!!

CONTRATTO MOBILITA', GILDA: ANCORA RITARDI, RISCHIO CAOS NELLE SCUOLE

Inserito da admin il 11 Febbraio, 2013 - 14:17

tempo01 "A causa dei soliti ritardi, anche quest'anno si prospetta il caos per le operazioni di mobilità, con il conseguente sovraccarico di lavoro che graverà sugli uffici provinciali e sulle scuole". A lanciare l'allarme è la Gilda degli Insegnanti che spiega: "Da quanto ci risulta, l'ufficio Bilancio del Miur ha appena trasmesso il contratto collettivo nazionale sulla mobilità al ministero della Funzione Pubblica che avrà ancora 30 giorni per esprimere parere vincolante e poi, come è accaduto l'anno scorso, rinviare il contratto a viale Trastevere per ulteriori modifiche. Ciò significa – sottolinea la Gilda – che le operazioni di mobilità rischiano di slittare nei mesi estivi, provocando pesanti ritardi nella determinazione degli organici"

( categories: Comunicati Gilda )

CONCORSO, RINVIATE PER MALTEMPO LE PROVE DELL'11 E 12 FEBBRAIO

Inserito da admin il 10 Febbraio, 2013 - 07:58

MALTEMPO, CONCORSO RINVIATOA causa delle avverse condizioni meteorologiche previste dalla Protezione Civile per i prossimi giorni in tutta Italia, le prove scritte del concorso, programmate per lunedì 11 e martedì 12 febbraio, sono rinviate.

 

Le nuove date per lo svolgimento delle prove saranno comunicate sul sito del Ministero. Sono invece confermate le prove previste per mercoledì 13 febbraio e per i giorni successivi, salvo diverso avviso che sarà eventualmente pubblicato sul sito del Miur.

 

In queste ore il Ministero sta inviando una e-mail di avviso a tutti i candidati che avrebbero dovuto sostenere la prova scritta lunedì 11 e martedì 12.

( categories: Spazio precari )

CONCORSO, GILDA: RUOLO COMMISSARI SMINUITO. SERVE DECRETO URGENTE

Inserito da admin il 8 Febbraio, 2013 - 15:20
2 soldi..."Non è ammissibile che i commissari per un concorso ordinario ricevano un'indennità di massimo 700 euro lordi e senza esonero dal servizio. Ne va della qualità del lavoro sia nell'ordinaria attività didattica sia nella valutazione delle prove concorsuali". A stigmatizzarlo è la Gilda degli Insegnanti che sottolinea "l'importanza del ruolo commissariale in un momento delicato e serio quale quello del reclutamento dei docenti".
"Non si capisce, infatti, per quale ragione – rincara la dose il sindacato – tale reclutamento sia pagato meno degli esami di maturità".
Dalla Gilda, quindi, la richiesta al Miur di un decreto urgente: "Chiediamo un intervento tempestivo per il riconoscimento di un'adeguata indennità ai commissari, in alternativa all'esonero dal servizio".
.
Roma, 8 febbraio 2013
( categories: Comunicati Gilda )

LE NORME SUI PERMESSI ELETTORALI

Inserito da admin il 8 Febbraio, 2013 - 08:49

votareASSENZA DAL LAVORO DEI DIPENDENTI CHE SI RECANO A VOTARE IN COMUNI DIVERSI DA QUELLI OVE PRESTANO L'ATTIVITÀ LAVORATIVA
Non è previsto alcun permesso specifico
per recarsi a votare, fatto salvo quanto indicato nel paragrafo successivo.
È comunque pacifico il diritto del lavoratore a chiedere - ed ottenere - permessi non retribuiti o ferie per raggiungere il proprio comune di residenza con i mezzi di trasporto ordinari (treno, aereo, nave).
Solo il personale con rapporto a tempo indeterminato dei comparti pubblici può fruire, a tale scopo, dei permessi retribuiti previsti contrattualmente, se non ancora utilizzati.

PERMESSO RETRIBUITI AI DIPENDENTI PUBBLICI PER ESERCITARE IL DIRITTO DI VOTO
La materia è disciplinata dalla circolare della ragioneria generale dello Stato Igop n. 23 del 10.3.1992. La concessione del permesso retribuito per recarsi a votare in  comune diverso da quello della sede di servizio, ai sensi dell' art. 118 del DPR 30.3.1957, n. 361, è previsto solo nell'ipotesi in cui il lavoratore risulti trasferito di sede nell'approssimarsi delle elezioni il quale, anche se abbia provveduto nel
prescritto termine di 20 giorni a chiedere il trasferimento di residenza, non abbia ottenuto in tempo l'iscrizione nelle liste elettorali della nuova sede di servizio.
Qualora ricorra la predetta circostanza al lavoratore va riconosciuto il permesso retribuito per l'esercizio del diritto di voto entro i limiti di tempo stabiliti dal Ministero del Tesoro con Decreto 5.3.1992 sotto indicati, comprensivi del tempo occorrente per il viaggio di andata e ritorno:
un giorno per le distanze da 350 a 700 chilometri;
due giorni per le distanze oltre i 700 chilometri o per spostamenti da e per le
isole.

( categories: Vita scolastica )

SCUOLA, GILDA: BENE OK A TFA SPECIALI, MA RESTANO PROBLEMI

Inserito da admin il 7 Febbraio, 2013 - 14:01

tfa speciali..."E' un passo avanti, ma i problemi per l'attuazione dei Tirocini formativi attivi per chi ha già tre anni di insegnamento alle spalle permangono". La Gilda degli Insegnanti esprime, in una nota, una moderata soddisfazione per il via libera ai Tfa speciali della commissione Cultura della Camera.


Oltre al limite dei tre anni (180 giorni per ogni anno scolastico) per l'accesso alle abilitazioni senza test di selezione, rispetto al tetto dei 360 giorni di supplenza proposto dal sindacato, la Gilda punta l'indice su altre due questioni aperte: "Riteniamo una grave lacuna l'assenza, nel decreto, di riferimenti al diritto allo studio. Un'assenza – sottolinea – che equivale a trascurare la realtà dei numerosissimi docenti precari che già lavorano. Senza contare, inoltre, l'onerosità dei Tfa che costano in media 2500 euro a partecipante".

( categories: Comunicati Gilda )